Un impianto fotovoltaico possiede un lungo ciclo vita, tuttavia una scarsa  manutenzione può ridurre drasticamente la sua efficienza. Agenti atmosferici, usura del tempo, polvere e  smog causano un calo della produzione. Per questi motivi è necessario non sottovalutare l’importanza di una corretta manutenzione. Ricordiamo inoltre che al calo della produzione corrisponde un calo del risparmio economico. In questo articolo verranno esposte le risposte alle domande più frequenti sulla manutenzione.

Cosa si intende per manutenzione ordinaria?

La manutenzione ordinaria dell’impianto fotovoltaico comprende il controllo visivo di tutti i componenti dell’impianto fotovoltaico e la verifica della produzione tramite test. Un buon contratto di manutenzione include sempre questi servizi:

. Verifica dei principali parametri elettrici di funzionamento del generatore fotovoltaico

. Verifica dello stato di usura dei componenti elettrici di comando e protezione

. Verifica dei serraggi sulle connessioni elettriche

. Pulizia del sistema di ventilazione dell’inverter

. Interfaccia con la casa madre delle apparecchiature installate per eventuali sostituzioni in garanzia

Inoltre con un piccolo contributo a parte Meridiana Energia è in grado di fornire importanti servizi aggiuntivi come:

. App di gestione a disposizione del committente il quale potrà monitorare a distanza ed in tempo reale il funzionamento del suo impianto fotovoltaico

. Supervisione da remoto 

È importante programmare  anche la pulizia annuale dei pannelli che viene effettuata con macchina idropulitrice e con prodotti tensioattivi biologici antiappannamento . Durante l’anno sui moduli fotovoltaici si depositano fogliame, smog e polvere che fanno perdere fino al 25% di efficienza all’impianto. Oltre al conseguente danno economico, la sporcizia aumenta il rischio di avaria e il pericolo di incendio. La manutenzione con pulizia è un piccolo investimento annuale che permette di mantenere le prestazioni ottimali dell’impianto e di avere un reale risparmio economico sul lungo termine.

Cosa si intende per manutenzione straordinaria?

La manutenzione straordinaria dei pannelli fotovoltaici comprende gli interventi di sostituzione dei componenti principali dell’impianto. L’inverter, il cuore elettrico del fotovoltaico, è il componente più soggetto a manutenzione straordinaria. Anche gli interventi di ammodernamento e modifica dell’impianto sono considerati manutenzione straordinaria, ad esempio:

. Ampliamento di potenza dell’impianto fotovoltaico

. Aggiunta di batterie di accumulo

. Eventuali spostamenti dei moduli fotovoltaici

La manutenzione ordinaria dell’impianto fotovoltaico è obbligatoria?

La manutenzione dell’impianto fotovoltaico non è obbligatoria, ma raccomandata, per gli impianti fotovoltaici con potenza minore di 11,08 kW. 

Per gli impianti con potenza superiore a 11,08 kW è previsto l’obbligo di controllo dei sistemi di interfaccia tra inverter e rete connessi, come da delibera 78/2016 dell’Autorità per l’Energia Elettrica. La revisione dell’interfaccia deve essere effettuata ogni 5 anni da tecnici qualificati che devono rilasciare una scheda firmata da inviare al gestore di rete. In caso di mancato controllo il gestore di rete può procedere alla sospensione degli incentivi e al distacco dell’impianto fotovoltaico.

Devo comunicare i lavori di manutenzione al GSE?

I lavori di manutenzione o ammodernamento devono essere comunicati al GSE solo se gli interventi portano modifiche rilevanti all’impianto fotovoltaico. Il GSE può, in qualunque momento durante il periodo di incentivazione, controllare che l’impianto fotovoltaico abbia i requisiti per il mantenimento degli incentivi. In caso di sostituzione dei componenti principali, come inverter e moduli, i lavori devono essere comunicati entro 60 giorni dal loro completamento. Il proprietario dell’impianto fotovoltaico non ha l’obbligo di comunicazione al GSE per la manutenzione ordinaria e la sostituzione di componenti elettrici minori.

Quanto costano gli interventi di manutenzione del fotovoltaico?

Il costo per un intervento di manutenzione ordinaria su impianto residenziale parte da 110€ fino ai 6kWp. I costi dell’App di gestione e supervisione da remoto e della pulizia sono da quotare annualmente a seconda della grandezza dell’impianto. La manutenzione deve essere sempre considerata un investimento sul proprio impianto fotovoltaico. Un controllo annuale con pulizia è un’azione di prevenzione contro futuri danni costosi da riparare.

Qual è l’aliquota Iva per la manutenzione di un impianto fotovoltaico?

Uno dei dubbi più frequenti è se l’IVA agevolata al 10% si applica anche per i lavori di manutenzione. La risposta è si, i clienti privati usufruiscono dell’aliquota IVA al 10%.

Quante manutenzioni annuali sono consigliate?

L’impianto fotovoltaico necessita di almeno 1 intervento di manutenzione ordinaria e pulizia all’anno. In caso di condizioni meteorologiche particolari, come le piogge di sabbia che possono diminuire l’efficienza dell’impianto fino al 10%, si consiglia una pulizia extra. La manutenzione deve essere sempre fatta da personale qualificato e nel rispetto delle normative di sicurezza.

Se questo articolo ti è piaciuto metti un “mi piace” sulla pagina di @meridianaenergia così potrai rimanere sempre aggiornato!

CONTATTACI E PRENOTA 30 MINUTI DI CONSULENZA TELEFONICA GRATUITA CON UNO DEI NOSTRI ESPERTI

NUMERO TELEFONICO 0371 237108 o scrivici Whatsapp 392 6154174 oppure info@meridianaenergi